“L’Architettura ha quella capacità preziosa di dar forma e movimento all’immaginazione sociale. Occorre dunque riaffermare sempre, ad ogni tappa, in ogni discorso, ogni giorno, che l’architettura è sperimentale e che si fa camminando”.

Patrick Bouchain

foto profilo

DA DOVE VENGO

Nato e cresciuto a Roma, due generazioni alle spalle nel mondo delle costruzioni, il diploma e il lavoro, quello sicuro. Mi faccio le ossa in cantiere e maturo esperienza nella gestione degli appalti, nei progetti complessi e nel project management, sia in ambito pubblico che privato. Poi scelgo di dare realtà al sogno di diventare architetto: studio e lavoro e, dopo la laurea, arricchisco la pratica negli studi di progettazione. Nel 2005 mollo gli ormeggi, lascio il posto fisso per co-fondare il gruppo km0 architetti, guadagnando riconoscimenti per concorsi di progettazione e architetture di interni.

DOVE SONO

Ho gambe libere di correre e l’istinto a cercare il confronto con mondi e umori anche distanti dal mio. Per questo, nel 2013 mi cimento in una nuova ripartenza e sono partner di CORTE, spazio creativo dove realtà autonome condividono uno spazio di lavoro e un modo di intenderlo, integrando le proprie competenze per garantire la massima qualità su  progetti sempre più ambiziosi, che spaziano dall’architettura agli allestimenti, dalla comunicazione agli eventi culturali. Qui coordino i gruppi di lavoro e sviluppo progetti di sinergia tra le diverse forme della creatività, in cui l’architettura e la convinzione di poter fare la differenza rappresentano l’elemento di connessione.

Nel 2015 do senso e forma alla mia passione per il sociale contribuendo alla formazione di At Hand, programma che mira ad affermare il valore dell’architettura nei contesti emergenziali, a portare qualità negli interventi temporanei anche attraverso workshop e programmi di volontariato.

Da progettista autonomo, collaboro come assistente ai corsi di progettazione architettonica dell’Università di Roma Tre e mi dedico agli interni. In tutti i casi, amo scovare il filo conduttore capace di tenere insieme tutti gli elementi in gioco, affrontare il progetto guardandolo da tutte le angolazioni possibili, fino a renderlo coerente con i bisogni di chi quello spazio lo vivrà ogni giorno, riempiendolo di passioni, umori e desideri.

DOVE VADO

Cammino, pedalo, esploro. Amo le sfide e mi piace vederle nelle ripartenze; per questo ho una passione per le situazioni aperte, i contesti in divenire, le architetture anche provvisorie. Che sia una persona, una casa, o un brano di paesaggio, credo nel valore della sua trasformazione e nella necessità di immaginarla sempre pronta a modificarsi di nuovo, a rispondere a esigenze ogni volta diverse. Sogno soluzioni che appaiono semplici e amo la complessità che c’è dietro,  dedicarmi a dare risposte a bisogni e a crearne di nuovi.  

Così costruisco il mio futuro, un costante nuovo inizio di idee, collaborazioni e progetti che siano l’’occasione per re-interpretare e re-interpretarmi

PREMI

SCUOLE INNOVATIVE, #Fuoriclasse, Istituto comprensivo Nino Cortese, Casoria. Progetto vincitore, con CORTE - Capogruppo Riccardo Hopps (OGB), 2018.

YAP 2015, Museo MAXXI, Roma, "Great Land". Progetto vincitore, con CORTE, 2015.

POLO SPORTIVO CAPO D’ORLANDO, Capo d'Orlando (Me). Progetto secondo classificato, con km0 architetti, 2012.

EUROPAN 10, Tallin (Estonia), "Neverland". Progetto secondo classificato, con km0 architetti, 2009.

80 VOGLIA DI CASA, architetture d'interni da 0 a 80 mq. Menzione di merito, con km0 architetti, 2008.

BOA VISION: VISIONI DI CITTA’ TRA ARCHITETTURA E SOCIETA’, BiennaleoAltrove, Palermo, "Albergheria". Progetto vincitore, con km0 architetti, 2007. 

PREMIO CULTURA ALTIPIANI DI ARCINAZZO, Comune di Arcinazzo Romano (Rm) e Regione Lazio, 2005.

PUBBLICAZIONI

Now > Next, LetteraVentidue Edizioni, 114-119, 2017

C3 n. 376 - Regionalism and Global Diversity, 28-29, 2016. Rome, MAXXI: Great Land_CORTE

Il coraggio dell’oltraggio, E-Zine, 2011.

Geografia metaforica e provvisoria, E-Zine, 2011.

Ventisettetrentasette, Rassegna internazionale giovani architetti italiani, TreP Edizioni, 2010.

Livingroome, Signdesign, 14, 22-25, 2009.

Giuseppe Marsala, Aeroporti e dintorni. Cinisi. Infrastrutture, paesaggi, architetture. Edizioni Caracol, 2007.

D.M. Tchou, Piccoli Aeroporti, Roma, Edilstampa (Villard4), 38-41, 2004.

LECTURES

COMUNE DI CASORIA, SUB>URBAN REINVENTING THE FRINGE. Presentazione progetto vincitore Concorso Internazionale “Scuole Innovative”. Casoria, aprile 2018

FUORISALONE, ISOLA DESIGN DISTRICT. In-contest - Concorsi che fanno cultura. Milano, maggio 2017

ARCHITECTS MEET IN SELINUNTE. Selinunte, giugno 2016

CITTA’ COME CULTURA. Museo MAXXI. Roma, novembre 2016

IED SQUARE. Aula Magna Casilina, Roma.

DEMANIO MARITTIMO – KM  278. Arte Architettura Design Culture Storie Geografie. Marzocca, luglio 2015, luglio 2016.