festival della letteratura di viaggio

> specifiche di progetto

Programma
Allestimento mostra "Passaggio in Egitto - carnet di viaggio da David Roberts a Stefano Faravelli" al Tempio di Adriano

Data
2009

Luogo
Roma, Tempio di Adriano

Committente
Camera di Commercio di Roma

Attività
Progettazione, Allestimento, Direzione Artistica

Team
km0architetti

Foto
km0architetti

Una location di grande pregio, il Tempio di Adriano. Una mostra di acquerelli di viaggio, ricordo di un lungo tour in Egitto e il desiderio di coinvolgere il visitatore, riducendo la sua distanza emotiva con l’artista. Queste le premesse, le suggestioni per creare un paesaggio artificiale in cui il visitatore divenisse, allo stesso tempo, viaggiatore. Uno spazio nel quale potesse perdersi, organizzato attraverso la modularità di elementi scatolari, pensato come un brano da attraversare per ammirare le riproduzioni pittoriche esposte. Una prova di allestimento - realizzato con budget ridotto e tempi molto limitati - capace di coinvolgere il fruitore, immergendolo in un’atmosfera elegante ed esotica.

 Schemi di progetto: dalla fotografia di un paesaggio desertico alla pianta dell'allestimento.

Schemi di progetto: dalla fotografia di un paesaggio desertico alla pianta dell'allestimento.

 Il plastico di studio dell'allestimento.

Il plastico di studio dell'allestimento.

 L'allestimento realizzato, con le opere poggiate sui volumi in cartone a diversa altezza in base alla dimensione, per favorirne l'osservazione.

L'allestimento realizzato, con le opere poggiate sui volumi in cartone a diversa altezza in base alla dimensione, per favorirne l'osservazione.

 L'allestimento ripreso dal colonnato.

L'allestimento ripreso dal colonnato.

 L'allestimento ripreso dal colonnato.

L'allestimento ripreso dal colonnato.

 L'allestimento in un'immagine d'insieme.

L'allestimento in un'immagine d'insieme.

 La pianta dell'allestimento, con la disposizione delle dune artificiali e la posizione delle opere.

La pianta dell'allestimento, con la disposizione delle dune artificiali e la posizione delle opere.